\ /

Cerca i problemi prima delle soluzioni

Con l’avvento dell’AI, la domanda che risuona a livello globale è la seguente: “Come posso applicare l’AI al mio settore?”. Da qui, la corsa all’AI sta generando una pioggia colorata di idee: oggi puoi lasciare che l’AI scriva al tuo collegamento su LinkedIn per te, o, ancora, puoi lasciare che popoli automaticamente il campo della descrizione della bici che vuoi vendere su Ebay. Recentemente un laureando mi ha chiesto di aiutarlo a pensare ad un’applicazione con l’AI da poter proporre nella sua tesi.

Tutto questo mi ha portato a riflettere sul tema della soluzione che cerca un problema. Come Product Owner, mi capita di vederlo spesso. Il rischio di concentrarsi troppo presto sulla soluzione è quello di andare poi a costruire artificiosamente il suo problema, o ad esasperarne uno esistente. Il risultato è che si va a costruire una bellissima (e costosa) soluzione, che fallisce però nel rispondere ai bisogni reali degli utenti.

Magari l’AI può rappresentare la soluzione al problema che hai individuato, magari no. Se parti chiedendoti come poter applicare l’AI al tuo prossimo prodotto, probabilmente rischierai di sviluppare una feature inutile; se inizi invece dall’identificare un problema, forse lo risolverai con l’AI, forse no, ma la soluzione avrà sicuramente più valore per il cliente e avrà più chance di trasformarsi in un successo.

comments powered by Disqus